Come il Covid-19 ha portato a fare la spesa online

Già precedentemente al Covid-19 e il suo 'lockdown' la metà degli acquirenti di generi alimentari online acquistavano su Supermercati online sempre più spesso. Secondo un recente studio di 72Point per Door to Door Organics, il 54% degli acquirenti di generi alimentari online statunitensi afferma di aver aumentato la quantità di acquisti di generi alimentari che ha effettuato online l'anno scorso in media del 29%. Al 60%, quelli dai 22 ai 34 anni aumentano più frequentemente la spesa online ogni settimana. Ovviamente era più comune tra le fasce di età più giovani. Ma nella situazione coronavirus tutte le età hanno cominciato ad acquistare prodotti come la spesa online

In media, gli intervistati avevano più probabilità di fare digitalmente circa il 20% della spesa. I gruppi di età più giovane, il 33% dei giovani dai 18 ai 21 anni e il 25% dai 22 ai 34 anni, hanno condotto online oltre il 30% della spesa. Gli intervistati dai 35 ai 44 anni erano appena al di sopra della media, con il 21% che afferma che oltre il 30% degli acquisti di generi alimentari sono digitali. Per i gruppi di età più avanzata, gli acquisti con questa frequenza sono scesi al 12% o meno ma con la situazione di 'lockdown' l'aumento degli acquisti di persona sopra i 44 anni è evidente ma anche molto utile.



Per tutte le età, la convenienza contribuisce in modo determinante alla vendita di generi alimentari online. Dato che il consumatore medio trascorre 69 minuti a fare la spesa per la propria famiglia ogni settimana, altri stanno sfruttando i vantaggi di farlo digitalmente. La maggior parte degli acquirenti di generi alimentari online fa ancora affidamento su più negozi (sia online che offline) per soddisfare le loro esigenze di shopping ogni settimana. Il 13% ha dichiarato di aver riempito i propri carrelli in un singolo negozio, il 34% in due negozi e il 53% in tre o più negozi online e offline ogni settimana. "Sta diventando sempre più difficile per i consumatori trovare un" sportello unico "che soddisfi tutte le loro esigenze di acquisto di generi alimentari", ha affermato Chad Arnold, CEO di Door to Door Organics. "L'acquirente di generi alimentari di oggi apprezza la varietà, desidera avere un facile accesso a tutti i tipi di prodotti e prodotti, ma apprezza anche la convenienza, essendo più occupato che mai. Questo è uno dei motivi principali per cui i consumatori stanno facendo la spesa online una parte più regolare della loro settimana e non mi aspetto che questa tendenza cambi in qualunque momento presto. " Gli esperti di marketing dei Beni di Largo Consumo sono pronti o addirittura disposti a investire nella strategia, nell'infrastruttura e nella tecnologia digitale necessari per soddisfare le mutevoli aspettative dei consumatori?


8 visualizzazioni0 commenti

Vuoi iniziare un progetto?

 

Contattaci e parlerai senza impegno con un nostro consulente per scoprire di più di SnapShot 360 e quali tra le molte opzioni può essere adatta alla crescita del tuo eCommerce.

Inviaci un tuo prodotto e

prova il 360 in omaggio?

Compila il form e mandaci un tuo prodotto. Creeremo un esperienza completamente interattiva a 360 per te e lo potrai vedere con un link online!

Grazie